SOCIALELAZIO.IT - HOME
torna alla homepage   vai al portale regionale

ARGOMENTI

Sei in: Home \ notizie \ dettaglio

"IL SOCIALE ALLO SPECCHIO": IL 28 APRILE UN CONFRONTO SU IMPATTO SOCIALE E MISURA DEL CAMBIAMENTO

Un pomeriggio di confronto e apprendimento sulla metodologia di valutazione di impatto sociale adottata dalla Regione Lazio per i progetti del bando "Innova Tu"


Il 28 aprile 2016, dalle 16 alle 19, la Regione Lazio – Area Impresa sociale e Servizio Civile ha organizzato un pomeriggio di confronto sulla sperimentazione in atto in tema di Valutazione dell’Impatto Sociale dei progetti finanziati attraverso il bando “Innova Tu – la sfida dell’innovazione sociale”, un evento aperto a tutta la cittadinanza, che si terrà in un luogo di grande rilievo sociale: l’Istituto tecnico-agricolo G. Garibaldi, in via di Vigna Murata 571, a Roma.

La sperimentazione sulla Valutazione di impatto sociale costituisce un’eccezionale innovazione per la Regione Lazio, e un cambiamento di direzione nel rapporto con gli enti del Terzo Settore che ricevono contributi regionali. La Regione Lazio infatti intende innescare processi di miglioramento continuo nella gestione dei progetti, individuando le pratiche di eccellenza da un lato ed evidenziando le criticità dall’altro. Azioni di monitoraggio e valutazione che possano, con il tempo, risollevare la reputazione dell’intero settore sociale non-profit, restituendo alle cooperative, all’associazionismo e all’impresa sociale un ruolo di promotori dello sviluppo locale sostenibile, che sia allo stesso tempo economico, ambientale e sociale.

Il programma dell’evento prevede sia interventi tecnici sullo stato della sperimentazione in atto e sulle piste di innovazione sociale, sia testimonianze di alcuni enti attuatori dei progetti (oggetto di valutazione). Aprirà i lavori l’Assessore Regionale allo Sport e alle Politiche Sociali Rita Visini.
Inoltre, ciascuno dei soggetti attuatori avrà a disposizione uno spazio espositivo in cui presentare se stesso, i propri prodotti e gli interventi finanziati: 46 progetti di innovazione sociale con caratteristiche molto diverse fra loro, dall’agricoltura sociale, alle nuove tecnologie mobile e per il social networking, dalle innovazioni di processo (riorganizzazione di servizi sociali già esistenti) alle innovazioni di prodotto (offerta di nuovi servizi).

Su questo cambiamento si inscrive la giornata del 28 aprile, momento di confronto tra amministrazione pubblica e terzo settore all’interno di quello che si configura come un cantiere aperto per l’innovazione sociale. Nello specifico, con l’espressione “valutazione di impatto sociale” si indica un insieme di metodologie di valutazione caratterizzate da alcuni tratti molto salienti, spesso trascurati dalle pubbliche amministrazioni:

La sperimentazione ha beneficiato del supporto tecnico-scientifico di esperti del mondo della ricerca (ISFOL, SIOI e LUMSA) e di rappresentanti di istituzioni e organizzazioni attive nel sociale quali Regione Lazio, ASL RM B e Coldiretti: un’equipe multidisciplinare e inter-istituzionale, realizzata senza costi aggiuntivi per l’amministrazione, prevista dal Regolamento regionale, oltre che dall’articolo 15 della legge 241/1990.
Anche questa è una prassi che segna il cambiamento e che intende mettere a valore il capitale di saperi presente nella nostra regione, prezioso contributo per lo sviluppo di un apprendimento collettivo e sociale.

La definizione di un modello di valutazione dell’impatto sociale sui 46 progetti “Innova Tu” – ancora in corso d’opera – è dunque un vero e proprio laboratorio di apprendimento sociale, sia per la Regione Lazio, sia per i soggetti attuatori: trasparenza, efficienza, qualità dei servizi erogati, valutazione dell’impatto sul medio-lungo periodo, non sono soltanto parole astratte, ma un segnale concreto che la Regione Lazio intende trasmettere al Terzo Settore e ai cittadini.

DOCUMENTAZIONE

STORIE DI PROVINCIA

"CORRI PER LE TORRI": IL 3 SETTEMBRE LA GARA PODISTICA CHE FA BENE AL VOLONTARIATO


Archivio Storie di provincia

IN EVIDENZA