POLITICHE SOCIALI - HOME
torna alla homepage   vai al portale regionale

ARGOMENTI

Sei in: Home \ notizie \ dettaglio

HOME CARE PREMIUM. CONVENZIONE REGIONE LAZIO-INPDAP PER ASSEGNI DI ASSISTENZA DOMICILIARE AI DISABILI

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione al bando Home Care Premium Ŕ stato prorogato al 4 maggio. Home Care Premium Ŕ una convenzione tra Assessorato Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio e Inpdap che prevede aiuti economici per interventi di assistenza domiciliare rivolti alle persone con disabilitÓ. Interventi di assistenza domiciliare e aiuti personali ai sensi della Legge 162/1998, rivolti a soggetti con handicap certificati ai sensi della Legge 104/1992 residenti nel Lazio.

Home Care Premium Ŕ una convenzione tra Assessorato Politiche sociali e Famiglia della Regione Lazio e Inpdap che prevede aiuti economici per interventi di assistenza domiciliare rivolti alle persone con disabilitÓ. Interventi di assistenza domiciliare e aiuti personali ai sensi della Legge 162/1998, rivolti a soggetti con handicap certificati ai sensi della Legge 104/1992 residenti nel Lazio.

CHI NE HA DIRITTO

I dipendenti pubblici e pensionati INPDAP con disabilitÓ certificata ai sensi della Legge 104/1992 residenti nel Lazio o i soggetti che sono coniugi conviventi o familiari di primo grado di dipendenti pubblici e pensionati INPDAP.

CONDIZIONI DI ACCESSO

MODALITA' DI ACCESSO ALLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI

Gli interessati possono presentare domanda entro il ventesimo giorno dal giorno successivo alla data di pubblicazione (ovvero entro il 19 aprile), compilando l'apposito modello di domanda in allegato e inviandolo al fax N. 06.5168.8328, indirizzato alla Regione Lazio Direzione Regionale Politiche Sociali e Famiglia, Area Sostegno alla DisabilitÓ e corredato della seguente documentazione:Gli interessati dovranno inviare contestualmente una richiesta al proprio Comune di residenza, al fine di richiedere la validazione delle condizioni per l'ammissibilitÓ al beneficio, compilando l'apposito modello di domanda in allegato.

COME SI OTTIENE

Saranno ammessi al beneficio 90 utenti,ásecondo una graduatoria elaborata sulla base dei livelli di reddito dei richiedenti.á

PREDISPOSIZIONE DEL PROGETTO INDIVIDUALE

In favore di ciascuna persona ammessa al beneficio verrÓ elaborato, in maniera integrata da parte degli operatori sociali dei Comuni e degli operatori della ASL di competenza (UnitÓ di valutazione multidimensionale), un Piano annuale di Assistenza Individuale (PAI). Il PAI dovrÓ indicare anche i costi relativi, tenendo conto che il costo massimo per assistito Ŕ di 6mila euro.

Il PAI individuale, una volta redatto e sottoscritto dall'utente, dovrÓ essere inviato a cura del Comune di residenza del beneficiario alla Regione Lazio, Direzione Regionale Politiche Sociale, Area Sostegno alla DisabilitÓ entro 30 giorni dalla pubblicazione della graduatoria.

EROGAZIONE DEI SERVIZI

L'intervento proposto e approvato con il PAI pu˛ essere attuato, a scelta del beneficiario, attraverso i servizi accreditati da parte del Comune di residenza o, scegliendo un operatore qualificato. La Regione Lazio erogherÓ il finanziamento previsto dal PAI al Comune di residenza del beneficiario, il quale dovrÓ attestare alla Regione l'effettiva erogazione del servizio.

INFO E SERVIZI

IN EVIDENZA